Erasmo Augeri

Esercita l’attività di avvocato ed ha conseguito la medaglia d’oro al merito forense.
Ha giocato a rugby ininterrottamente per venticinque anni, dal 1954 al 1979. Gioca nel ruolo di mediano d’apertura (“scoperto” dal grande Pippo D’Angelo), con l’amico Elio Fusco. Consegue due titoli italiani con la Partenope, quattro titoli italiani con la giovanile della Partenope, tre titoli italiani Universitari con il Cus Napoli e annovera quattro presenze nella Nazionale Italiana, tre presenze nella Nazionale B, quattordici presenze nella rappresentativa Nazionale Italiana, quattro presenze nella Nazionale Italiana giovanile. E’ medaglia di bronzo del CONI per meriti sportivi (cinque gare ufficiali in otto giorni),

Francesco Battista

Nasce a Napoli nel 1947. Si diploma al liceo classico e prosegue gli studi universitari, laureandosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università Federico II di Napoli. Dal 1978 al 1987 è anestesista e rianimatore; dal 1988 al 1999 odontostomatologo ospedaliero. Dal 200 al 2013 riveste l’incarico di Primario di odontostomatologia e Chirurgia maxillofacciale presso l’Asl Na 1 Centro. Negli anni 1962/1963 e 1963/1964 è campione di’Italia giovanile con i colori della Partenope e, sempre nella stessa squadra, è giocatore di serie A e B fino al 1975. Nel 1974 è campione nazionale universitario a Macerata

Diego D'Orazio

Nasce nel 1970 a Napoli, dove vive e lavora come Doganalista e Amministratore dell’azienda di famiglia, che opera nel settore dello Shipping Internazionale. L’azienda di cui è Amministratore, sempre attenta alle nuove esigenze dei mercati, opera nelle sedi di Napoli e Shanghai e consolida la sua crescita con costanti trend positivi. Nell’ambito del Rugby si definisce “figlio d’arte”: il padre Raffaele, infatti, è stato Terza Linea della Partenope, due volte Campione Italiano negli anni 60’ e 70’, con presenze nelle Nazionali maggiori e giovanili. Negli anni ’80 e ’90 ha giocato negli anni 80-90 nelle giovanili della Partenope ed in serie B col CUS Napoli rivestendo anche il ruolo di Capitano, vincendo due volte i Campionati Italiani Universitari e partecipando alla selezione Militare Nazionale nel 1996. Dal 1994 è anche membro del Consiglio Direttivo del CUS Napoli (Centro Universitario Sportivo). Nel 1999, insieme ad un gruppo di amici appassionati di Rugby, fonda l’Amatori Napoli Rugby, di cui diventa Presidente. Oggi, a distanza di 16 anni, la società, una tra le poche nel sud Italia particolarmente attenta al settore Giovanile e al MiniRugby è in costante crescita, e rappresenta una stimolante realtà, pur tra le difficoltà che si riscontrano nella promozione di attività sportive “minori”.

Raffaele D'Orazio

E' diplomato in ragioneria e svolge l’attività di imprenditore marittimo. Dal 1962 al 1968 partecipa come socio alla Ditta G.D’Orazio srl Impresa Marittima e nel 1965 costituisce la società DORASPED srl Casa di Spedizioni Trasporti Internazionali Import Export Agenzia Marittima. Nel 1969 consegue l’abilitazione all’esercizio di Spedizioniere Doganale. Con la collaborazione dei figli Diego e Paolo realizza il Cantiere Navale Partenope, con annesso Porto Turistico su una superficie a terra di mq 20000 e specchio acqueo di mq 12.000 destinato alla nautica da diporto e nel 1998 realizza i progetti del Cantiere Navale per riparazione, manutenzione, alaggio, varo e sosta per imbarcazioni da diporto fino a 50 Tons e l’ormeggio a Marina Vigliena, destinato a ospitare 200 imbarcazioni con annessi servizi e distributore carburante.

Paolo di Francia

Nasce a  Napoli nel 1969. Si laurea in Scienze politiche con tesi di laurea in Economia e gestione delle imprese. Svolge l’attività di imprenditore principalmente nel settore del brokeraggio assicurativo da oltre 20 anni e come concessionario Harley-Davidson dal 2003. A diciassette anni gioca nel Cus Napoli, per poi passare, a diciannove anni alla Partenope fino a 35 anni. In tre campionati nazionali universitari di rugby ha raggiunto il secondo ed il terzo posto. E’ stato membro della Nazionale militare. E’ sposato e ha due figli.

Danilo De Giovanni

Nasce a Napoli nel 1975. A 18 anni si diploma al liceo scientifico e sceglie di lavorare da subito nell’azienda di famiglia, la Movisid, che opera nel campo della vendita di prodotti siderurgici, attività iniziata dai genitori Alfredo ed Elena e che oggi conduce con il fratello Enrico. Durante l’adolescenza inizia a praticare rugby e a sedici anni gioca nella Partenope, vincendo nell’anno 91/92 lo scudetto under 17. A venti anni esordisce in serie A. E’ sposato con Adele, ha tre figli.

Lorenzo Fusco

Nasce a Milano nel 1962. Esercita la professione di avvocato, è specializzato in diritto civile ed è patrocinante in Cassazione. E’ Vice Campione Italiano (categoria Juniores) di Tuffi dal trampolino di un metro e tre metri; si posiziona al 12° posto ai Campionati Italiani di tuffi dal trampolino di metri 3, e 15° nei tuffi dal trampolino di metri 10. Ha disputato 26 campionati tra serie A e serie B e giocato nei seguenti in vari club, tra cui A.P. Partenope Napoli (serie A), A.S. Lazio Rugby (serie A/B), A.S. Benevento Rugby (serie B), Esercito Italiano Rugby (Serie B), A.S. Brescia Rugby (Serie A), Cus Napoli Rugby (Serie B), Nazionale Militare. E’ allenatore di secondo livello, attività che svolge all’interno della società Amatori Rugby Napoli dal 2009.

Gabriele Gargano

nasce a Napoli nel 1960. Si laurea Economia e Commercio alla Federico II e svolge l’attività di Dottore Commercialista e Revisore Contabile. Ha giocato a rugby nella Partenope dal 1976 al 2000, ricoprendo il ruolo di terza linea al n.7. Con il suo studio professionale a Napoli, ha ricoperto diversi incarichi: membro e Presidente di Collegi Sindacali di società in House Providing o partecipate da Enti Pubblici e società private; membro del Consiglio di Amministrazione e/o Amministratore Delegato di diverse Società, tra le quali Co.Na.Te.Co Consorzio Napoletano Terminal Containers S.p.a ed Emme sei S.p.a., proprietaria del marchio Fratelli la Bufala. Attualmente è amministratore e membro dei collegi sindacali di diverse società.   Svolge l’ attività di Project manager e responsabile tecnico nel campo della elaborazione di progetti innovativi e complessi in settori e filiere produttive, in diversi ambiti regionali nell’ area dell’ Obiettivo 1 (Campania, Calabria, Sicilia, Puglia ) e nel campo dell’ attivazione di strumenti della programmazione negoziata e progetti integrati.   E’ sposato, vive a Napoli e ha cinque figli.

Franco Manna

Nasce a Napoli nel 1961. Laureato in biologia, per quindici anni gioca a rugby nella Partenope Napoli, in serie A. Diventa amministratore delegato di Risotterie Scotti Spa, dove crea il marchio Steak & Rice Scotti. Nel 1998, insieme con altri due soci, ha dato vita alla storica trattoria-pizzeria Rossopomodoro al Corso Vittorio Emanuele di Napoli. Oggi i Rossopomodoro sono diventati 149 in tutto il mondo, in Islanda, in Danimarca, in Argentina, in Arabia Saudita, in Gran Bretagna e Stati Uniti. Nel 2009, per conto di Rossopomodoro inaugura l'Accademia dell'Eccellenza a Roma, un ateneo gratuito destinato ai giovani che intendono apprendere il mestiere della ristorazione e conoscere i prodotti della gastronomia italiana e, in particolare, campana. Nel 2010 in collaborazione con Oscar Farinetti apre nuovi Rossopomodoro negli Eataly di Chicago, Tokyo e New York. Attualmente è presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Sebeto spa, società impegnata nel settore della ristorazione commerciale della quale fanno parte i marchi Rossopomodoro, Anema e Cozze, Pizza Contorni & Maccheroni, Ham Holy Burger, Rossosapore e Coq Nice Chicken. Campione di Rugby in serie A, fino al 1985 gioca nel Cui Napoli e dal 1985 al 1998 nella Partenope Napoli. Nel 1987 diventa campione italiano universitario. E’ co-fondatore dell’old rugby Napoli. È sposato, vive a Napoli e ha tre figli.

Pippo Montella

Nasce nel 1960. Dopo aver intrapreso un percorso di studi scientifici si diploma all’ISEF nel 1982. Pratica molti sport, tra cui la pallanuoto e nel 1984 vince il concorso per insegnare educazione fisica comincia ad insegnare educazione fisica alle scuole medie, attività che svolge gino al 1994. Nel frattempo insieme ai due soci gestisce due palestre a Napoli e nel 1988, con gli stessi soci inizia una stimolante esperienza aprendo la prima pizzeria a Napoli con il nome di Pizza e Contorni. Appassionatosi all’attività di ristorazione ha iniziato a gestire un gruppo che oggi si riconosce principalmente nel marchio Rossopomodoro. Felicemente sposato e padre di 2 splendidi figli, vive a Napoli.

Angelo Punzi

E’ un ingegnere meccanico napoletano che fonda, nel 1977, la Gma (Generale Meccatronica Applicata), società con sedi che opera nel settore della produzione meccanica di rack, consolle, armadi e assiemi meccanici, destinati ad aziende che operano nel campo dell’elettronica e nei settori industriali della Difesa, del Civile e dei Trasporti, con sedi a Roma e Giugliano. Inizia la sua esperienza lavorativa nel 1969-1970 in un’azienda come addetto al controllo dei saldatori. Quando un giorno risolve un problema legato alla qualità di cinquecento cablaggi diretti per l’Iran, a 21 anni diventa caporeparto, dirigendo da solo centoventi ragazze dai 16 ai 22 anni. Studia ingegneria meccanica e supera il concorso in Accademia Aeronautica a Pozzuoli nel ruolo "piloti". Dopo il fallimento dell’azienda presso cui è caporeparto, nel 1976 inizia l’attività in un capannone. Nasce così la Gma che con il passare del tempo cresce fino a contare oggi cento unità lavorative. Nel 2000 la Gma continua a svilupparsi in modo esponenziale, l’attività meccanica viene convertita in attività elettromeccanica su richiesta di Finmeccanica, attualmente suo maggior committente. Realizza apparati per la marina militare italiana e francese, apparati di controllo sempre più sofisticati per i vari clienti del mondo come Finmeccanica e Mbda, il principale consorzio europeo costruttore di missili e tecnologie per la difesa, anche su sommergibili. Realizza, inoltre il centro di comando (20 consolle finite con il software) per le fregate Orizzonte, l’apparato di controllo della portaerei Cavour e di sei piccole navi per gli Emirati Arabi. E’ poi la volta della commessa Frem (Fregate Europee Multi-Missione), la più importante oggi per il Ministero della Difesa, sempre per la Marina Militare per la realizzazione di sei fregate. Realizza sinergie anche con altre zone del Sud, in particolare con la zona Asi di Catania, di Modugno e di Lamezia Terme, ma anche con l’Africa, in particolare con il Marocco, la Turchia, la Tunisia, tanto da coniare lo slogan di una collaborazione Sud-Sud. Stipula un accordo con la Federico II e intrattiene relazioni con il Cira, il Centro ricerche aerospaziali. Riceve il premio “L’altra Italia” a testimonianza del lavoro svolto e della passione profusa nella sua attività.

Massimo Ramondini

Nasce a Catania il 21 gennaio 1961. Si è laureato in Ingegneria Civile Idraulica discutendo una tesi in geotecnica. Ha rivestito incarichi di rilievo anche in qualità di docente, in particolare con la qualifica di Ricercatore Confermato. Ha fatto parte delle commissioni di esame dei corsi di Tecnica delle Fondazioni, Principi di Geotecnica, Opere di Sostegno, Stabilità dei Pendii e Geotecnica Ambientale e attualmente è docente incaricato del corso di Geotecnica per la Difesa del Territorio. Dal 2006 è membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Analisi dei Sistemi Ambientali dell’Università di Napoli Federico II. Dal maggio 2011 ricopre il ruolo di Direttore Tecnico della società di Ingegneria Teknion srl, di cui è stato anche Amministratore Unico fino al dicembre 2012. Ha iniziato la pratica sportiva agonistica nel 1974 con la società Partenope Napoli nella disciplina del salto con l’asta, nella quale ha vinto due titoli provinciali una regionale assoluto, stabilendo il record regionale categoria “ragazzi. Dal 1982 ha iniziato a praticare l’attività rugbystica nel CUS Napoli.Dal 2000 partecipa con continuità all’attività sportiva degli Old Napoli Rugby.